Abbattimento fumi

Impianti abbattimento fumi

L'abbattimento fumi , cosi come l'abbattimento polveri, è necessario per migliorare la sicurezza dei luoghi di lavoro nell'industria. La Legge 626/94 prima e il Testo unico sulla sicurezza sul lavoro (D.L. 81/2008 noto anche come TUSL) poi hanno introdotto una serie di principi per la tutela dei lavoratori con l' individuazione dei soggetti responsabili e la descrizione degli adeguamenti tecnici necessari per ridurre i rischi dei lavoratori. Dotarsi di un impianto abbattimento fumi rientra negli adempimenti tecnici necessari per garantire un posto di lavoro sicuro.

Cosa vuol dire abbattere i fumi

Abbattere i fumi vuol dire catturare ed eliminare quelle particelle solide miste a gas che si liberano nell'aria durante i processi industriali e che possono gravare sulla salute di chi lavora nelle immediate vicinanze del processo produttivo.
Esistono vari sistemi per l'abbattere i fumi, tutti si possono riassumere in tre passaggi:
- Prelievo dei fumi dalla sorgente inquinante;
- Filtrazione dell'aria con eliminazione delle particelle inquinanti;
- Espulsione dell'aria depurata.

Sistemi abbattimento fumi

I sistemi più diffusi sono i sistemi centralizzati dove i punti di aspirazione sono dislocati all'interno dell'officina in corrispondenza dei punti di emissione dei fumi. Un sistema di canalizzazione opportunamente dimensionato si occuperà di portare il flusso inquinante verso il gruppo di filtraggio (posizionato all'interno o all'esterno dell'edificio) e da qui verso l'esterno. Motore di tutto questo sistema è l'aspiratore che permette la movimentazione del flusso d'aria dal punto di emissione all'esterno.
Altro metodo per aspirare e abbattere i fumi sono i depuratori mobili. Piccoli carrelli mobili dotati di aspiratore e gruppo di filtrazione interno (costituito filtro a tasca o filtro ondulato o filtro a cartuccia e filtro a carbone attivo) che consento di operare in situazioni dove le emissioni sono saltuarie e dislocate in vari punti distanti tra loro.
La scelta del sistema abbattimento fumi più adatto deve derivare da uno studio sul tipo di inquinante e sulla tipologia di lavorazione. Lo studio deve essere eseguito dal responsabile di sicurezza aziendale che, conoscendo il processo produttivo, può individuare con maggior precisione la tipologia di filtrazione da eseguire per la depurazione fumi.

Vuoi saperene di più? Per ricevere gratis tutte le informazioni sui sitemi di abbattiento fumi
lascia qui sotto i tuoi dati... sarai ricontattato entro breve...





Per consultare il catalogo...

Cos'è il fumo industriale
Il fumo è un composto di particelle solide miste a gas che si liberano nell’aria durante un processo di combustione. Esistono alcuni processi industriali che per la sua natura producono fumi, per esempio la saldatura.

Composizione fumo
Il fumo è una complessa miscela di componenti chimici, inorganici e organici che si liberano durante le fas di lavorazione. La sua composizone è strettamente legata alla tipologia di materiale lavorato e alle lavorazioni a cui è sottoposto.
L'abbattimento fumi dovrà essere realizzato da una precedente analisi dei materiali e del processo produttivo.
Il responsabile della sicurezza nella stesura del dovrà indicare quali sono i requisiti richiesti per l'abbattimento dei fumi.