Aspiratori gas di scarico


Gli aspiratori sono il cuore di un impianto di aspirazione gas di scarico.

Come funziona un aspiratore?

Un aspiratore centrifugo funziona grazie ad un motore elettrico che trasmette il proprio movimento di rotazione ad una girante alloggiata all’interno di una chiocciola. Il movimento rotativo della girante provoca una depressione nella parte centrale, dalla quale scaturisce l’aspirazione, e una pressione sulle pareti laterali della chiocciola che provoca l’espulsione del fluido aspirato. Questo processo avviene all’interno della struttura dell’aspiratore. L’operatore troverà sulla parte centrale della chiocciola un attacco per consentire l’ingresso del flusso aspirato e sulla parte laterale un boccaglio per consentirne l’uscita.

L’ aspiratore e gli impianti di aspirazione gas di scarico

L’aspiratore, in un impianto di aspirazione gas di scarico, si occupa di spostare l’aria e i fluidi inquinanti in essa contenuti dall’ambiente di lavoro all’esterno dell’officina. In pratica l’aspiratore serve per aspirare i gas di scarico.

L’impianto di aspirazione gas di scarico si divide in linea di aspirazione e linea di espulsione. La prima è data da tutti i componenti di captazione e le canalizzazioni che convogliano sulla bocca aspirante, la seconda è data dalla canalizzazione che rimanda il fluido dalla bocca di espulsione verso l’esterno dell’officina. Per le sue caratteristiche l’aspiratore viene montato generalmente alla fine dell’impianto e può essere posizionato sia all’interno che all’esterno dell’edificio.

Tipologie di aspiratore per aspirazione gas di scarico

Gli aspiratori per gas di scarico utilizzati dalla nostra azienda sono del tipo centrifugo e, in base alla tipologia di aspiratore, possono essere a pale avanti o rovesce.

Considerando che il flusso di fumi prodotti dai veicoli non è riconducibile ad una polvere possono essere utilizzati aspiratori con media portata / pressione o media portata/ bassa pressione. La scelta della tipologia di aspiratore fumi dovrà essere studiato sulla base dell’impianto progettato.

Per rispondere alle esigenze dell’impiantista, all’interno della nostra linea di produzione è presente una gamma di aspiratori antiscintilla con struttura in alluminio e girante in acciaio.

Dimensionamento dell’aspiratore?

Ogni aspiratore deve essere studiato adeguatamente sulla base della composizione dell’impianto e delle esigenze dell’officina.

Gli elementi fondamentali per il calcolo dell’aspiratore sono:
- Tipologia di veicoli: moto, auto, camion, pullman , mezzi movimento terra, locomotive, etc.;
- Tipologia di lavoro effettuato sui veicoli (es. prova potenza, revisione, etc. )
- Quantità di punti di aspirazione e loro posizione;
- Contemporaneità di utilizzo dei punti di aspirazione;
- La posizione dell’aspiratore e delle linee di aspirazione ed espulsione.


A fronte degli elementi sopra elencati dovranno esser considerati inoltre la tipologia di impianto di aspirazione e gli elementi che lo compongono. Sulla base di queste informazioni potranno essere calcolati:
- La portata complessiva dell’impianto di aspirazione fumi;
- La perdita di pressione (o perdita di carico) dell’impianto.


Con questi due dati sarà possibile scegliere l’aspiratore gas di scarico più adatto all’impianto esaminato.

Accessori aspiratore fumi

Per diminuire l’impatto sonoro gli aspiratori possono essere corredati con:
- Cassonetti di insonorizzazione;
- Giunti antivibranti per il collegamento alle linee di aspirazione/espulsione;
- Silenziatori per l’attacco alla linea;
- Piedini antivibranti (silent-block);
l’aspiratore più adatto all’impianto aspirazione gas di scarico analizzato.

Vuoi saperene di più? Per ricevere gratis tutte le informazioni lascia qui sotto i tuoi dati...
sarai ricontattato entro breve...





Per consultare il catalogo...

Per aspiratore si intende una macchina che attraverso la rotazione di organi interni trasmette al fluido che la attraversa una determinata energia sotto forma di aumento di pressione totale.
In normali condizioni di riferimento dell’aria (pressione 100’000 Pa - Temperatura 16° C) il rapporto tra la pressione assoluta in mandata e quella all’aspirazione non deve superare il valore di 1,2.

I valori caratterizzano un aspiratore sono:

Portata
La portata è il quantitativo (volume) di fluido trasportato in un determinato periodo.
Pressione
La pressione totale di un aspirazione è l’aumento della pressione dell’aria tra la bocca di entrata e quella di uscita.
La pressione totale è ottenuta sommando la pressione statica e la pressione dinamica. La pressione statica è quell’energia necessaria per superare la resistenza dei condotti al passaggio dell’aria. La pressione dinamica è data dalla energia cinetica del fluido in movimento.
Velocità di rotazione
La velocità di rotazione di un aspiratore indica i numero di giri compiuti dalla girante in un determinato periodo (per esempio un minuto) per fornire le caratteristiche di portata e pressione.
Potenza
La potenza è l’energia (ovvero il lavoro compiuto in unità di tempo) necessaria al ventilatore per il suo funzionamento. La potenza può essere espressa in chilowatt (Kw) o in Cavalli Vapore (Hp).
Il rapporto di conversione tra Cavalli Vapore e Chilowatt è 1CV = 0.7354 Kw

Future da anni lavora nel settore automotive ed ha realizzato una serie di prodotti specifici per l'aspirazione dei gas di scarico dei veicoli.

Gli aspiratori sono alcuni dei prodotti studiati per l'aspirazione gas di scarico. Altri prodotti della nostra linea gas di scarico sono: :